IL PELLICANO – 24×32 CM

280,00

1 disponibili

COD: 820828160421 Categorie: , ,

Descrizione

Questa immagine è ricca di simbologia per il mondo cristiano-cattolico.

Con l’inizio del Giubileo Eucaristico, ad Orvieto sono comparse le prime insegne legate a questo importante biennio di celebrazioni cattoliche. Il simbolo che più spesso ricorreva era quello di un uccello, per la precisione un pellicano.

Nel simbolo creato apposta per questo giubileo infatti si vede un pellicano co le ali alzate che nutre due piccoli pellicani in mezzo ai simboli delle rispettive città interessate al miracolo. Il reliquiario del Corporale a destra per Orvieto e l’altare della Basilica di Santa Cristina di Bolsena.

Ma come mai è stato scelto il pellicano? Nella religione cristiana il pellicano rappresenta proprio l’eucarestia, quel sacramento istituito durante l’ultima cena da Gesù e che si ripete ogni giorno in tutto il mondo durante la celebrazione della messa. Ovvero quel momento in cui il sacerdote rende grazie a Dio, offrendogli il pane e il vino che, per opera dello Spirito Santo, diventano realmente il Corpo e il Sangue di Cristo, lo stesso Corpo e lo stesso Sangue offerti da Gesù stesso sulla croce.
Fin dal medioevo infatti il pellicano veniva visto come un uccello che pur di nutrire i propri piccoli si lacerava il petto e li nutriva con il proprio sangue. Probabilmente una credenza derivata dal loro modi di dar da mangiate ai piccoli.
Il pellicano quindi nutrendo con il proprio sangue i suoi cuccioli si allinea alla figura di Gesù, che si sacrifica sanguinante sulla croce ma proprio grazie a quel sangue salverà l’umanità.

Informazioni aggiuntive

Peso 1500 g